L'antico borgo marinaro

Il Borgo San Giuliano di Rimini

Una Rimini diversa

Definire il borgo San Giuliano in poche parole non è un’impresa facile. ‘E borg, come viene chiamato in romagnolo, è tra i borghi marinari più antichi della riviera e allo stesso tempo uno dei luoghi più caratteristici e vivi di Rimini.

Tra le sue strade, vicoli e piazzette troverete i murales che immortalano la storia ed evocano la memoria del quartiere, ma anche i migliori ristoranti e locali di Rimini, dove poter fare aperitivo, cenare o pranzare. San Giuliano è chiaramente un luogo che ha saputo trovare il suo equilibrio tra tradizione e attualità.

Un equilibrio pienamente legato alla sua storia, risalente al XI secolo, quando gente di mare — artigiani, marinai e pescatori — decise di abitare in case umili e basse, costruite attorno alla chiesa di San Giuliano Martire.

Le successive ristrutturazioni e modifiche nell’impianto urbano hanno fatto in modo che il quartiere rimanesse separato dalla città, unito al centro dal ponte di Tiberio. Ed è proprio per questo motivo che il borgo riesce a mantenere la sua propria identità e autonomia, due caratteristiche che oggi lo rendono un luogo accogliente e semplice, e che gli permettono di preservare intatta la sua atmosfera unica, celebrata ogni due anni grazie alla Festa de’ Borg.

La Festa de’ Borg e il legame con Fellini

Le origini della festa sono legate ad un momento difficile per il borgo e i suoi abitanti: nel 1970 il comune tenta di abbattere il quartiere per costruire una nuova zona residenziale e, in risposta, i residenti organizzano una festa per dimostrare il valore sociale del borgo.

L’evento si rivela un successo e dà origine ad un processo di modernizzazione: compaiono i primi murales e le case vengono rinnovate e ristrutturate.

Venti anni dopo il borgo acquisisce notorietà a livello mondiale grazie ai film di Federico Fellini. I suoi lungometraggi sono infatti pieni di richiami alle storie e ai paesaggi di questo quartiere. Luogo che a sua volta ha saputo omaggiarlo sulle proprie pareti.

Con la notorietà compaiono i primi locali e luoghi di ristoro, tra piadinerie, ristoranti, osterie e trattorie di cucina locale. Oggi la festa si svolge ogni 2 anni ed è organizzata da tutta la comunità, grazie alla quale riesce a preservare la sua atmosfera antica e marinara, pur restando al passo coi tempi.

Ponte di Tiberio a Rimini nel Borgo San Giuliano